Skip to content Skip to footer

Nata nel 1955, CAM è entrata a far parte del gruppo Boldrin. nel 2017. 

CAM progetta, produce e istalla impianti di miscelazione del gas per strutture industriali e per aziende di distribuzione del gas.

Scopri i nostri Case study

La nostra storia

Dal 1955, CAM progetta, realizza e installa impianti di miscelazione gas per strutture industriali e società di distribuzione del gas. I nostri miscelatori di gas forniscono in modo efficiente e sicuro gas intercambiabili alle reti di gasodotti. Le nostre unità di miscelazione del gas funzionano in modo sicuro ed efficiente perché la nostra progettazione si basa sulle leggi della fluidodinamica. 

Prima di concentrarci sulle nostre soluzioni tecniche, evidenziamo i vantaggi della distribuzione di gas intercambiabili rispetto alla distribuzione di una singola fonte di energia. La disponibilità di una miscela di gas intercambiabile con un gas primario offre alle società di distribuzione del gas e ai gestori energetici la possibilità di distribuire una miscela di gas come alternativa o in aggiunta a un gas primario.

Questa strategia si traduce concretamente in:

  • Riduzione della dipendenza strategica;
  • Incremento della capacità negoziale;
  • Gestione efficiente delle punte di consumo;
  • Copertura efficace dei picchi di domanda;

Video SNG

La distribuzione di SNG

La distribuzione di SNG (gas naturale sintetico), ottenuto tramite una miscela di GPL (gas di petrolio liquefatto) e aria opportunamente regolata, consente di garantire lo stesso indice di Wobbe del gas naturale. L’adozione del SNG in contesti in cui il gas naturale non è disponibile, consente di estendere la portata delle reti di distribuzione del gas naturale riducendo la dipendenza economica e strategica da un’unica fonte energetica. Allo stesso modo, l’integrazione di SNG, insieme al gas naturale, permette di gestire in modo efficiente le fluttuazioni di domanda garantendo una distribuzione continua e affidabile di energia. Infine, la sostituzione di GPL con bombole SNG consente una maggiore efficienza operativa riducendo l’impatto ambientale e migliorando i livelli di sicurezza.

CAM lavora anche alla progettazione di unità di miscelazione del gas capaci di gestire una vasta gamma di gas industriali con differenti caratteristiche garantendo il massimo livello di flessibilità operativa.

Oggi siamo orgogliosi e felici di aver realizzato e attivato con successo oltre 500 unità di distribuzione di gas, in contesti industriali e residenziali.

Scopri i nostri Case study nella sezione dedicata all’Approvvigionamento di gas intercambiabile.

Unità di miscelazione gas

Affinché tutto funzioni perfettamente è essenziale che i sistemi delle unità di miscelazione del gas operino in conformità alle diverse condizioni in cui si possono trovare. In CAM offriamo soluzioni adeguate a un ventaglio di possibilità, grazie, in particolare, ai nostri studi approfonditi, progettazioni e istallazioni di diverse tipologie di apparecchiature di miscelazione.

A seconda della fonte di energia utilizzata per miscelare i fluidi, distinguiamo due tipi di miscelatori:

 

  • Miscelatori ad aria aspirata, tipo ‘Venturi’ che utilizzano l’energia di un gas (detto ‘gas motore’) per aspirare la quantità necessaria di aria attraverso l’effetto Venturi;
  • Valvole di miscelazione (VMG) che utilizzano la pressione di entrambi i gas (gas e aria) per produrre la miscela finale;

Per quanto riguarda la portata della miscela, dividiamo i miscelatori in miscelatori a portata fissa o variabile. In questo documento presentiamo le diverse tipologie dei nostri gruppi di miscelazione e di illustriamo le loro caratteristiche e prestazioni. In base alla fonte energetica utilizzata per miscelare i fluidi possiamo distinguere due tipologie di miscelatori:

Le principali caratteristiche dell’unità di miscelazione VMG sono:

  • portata variabile dal 5% al 100% della capacità nominale;
  • pressione di uscita della miscela da 1 a 5 bar;
  • alta precisione di controllo della pressione di uscita;
  • risposta rapida e immediata al cambiamento nel consumo;
  • rapporto gas/aria facilmente regolabile;
  • design a prova di guasto;

Queste unità sono comunemente utilizzate come sistema di stand-by, sia per gli utenti industriali che per quelli delle utilities del gas naturale, in particolare in casi di limitazione o interruzione della fornitura. Grazie a questa soluzione è possibile offrire un’alternativa energetica completamente interscambiabile.

Queste unità possono anche essere utilizzate come sistema di ‘taglio dei picchi’ per integrare la fornitura di gas naturale quando il consumo supera la quantità contrattata.

Le principali caratteristiche di questa unità sono:

  • portata fissa;
  • pressione di uscita della miscela fino a 500 mbar;
  • rapporto di miscelazione altamente stabile;
  • rapporto gas/aria facilmente regolabile;
  • design a prova di guasto;

Una volta istallati e combinati in una batteria, questi miscelatori possono raggiungere un rapporto di modulazione molto alto e una capacità praticamente illimitata. Questo tipo di miscelatori è particolarmente adatto per sistemi di distribuzione civile, con grande volume di rete e una bassa pressione di lavoro.

Case history

Come in qualsiasi sistema di distribuzione del gas, la progettazione della distribuzione di gas interscambiabili deve essere adattata alle prestazioni richieste e alle condizioni in cui l’impianto opererà.

Come è facile intuire, anche senza studi di settore, ogni impianto realizzato si confronta con condizioni specifiche. In questa sezione, vi proponiamo delle soluzioni realizzate nel corso degli anni, come esempio di un know-how altamente specifico e flessibile nella progettazione, produzione e installazione di sistemi di distribuzione di gas interscambiabili.

Hofor è l’azienda che gestisce la distribuzione del gas per la città di Copenaghen. L’azienda ci ha contatto per fornire loro un’unità di miscelazione in grado di aggiungere biogas al gas cittadino lasciando in alterato l’indice di Wobbe. Secondo Hofor, nel primo anno, sono stati distribuiti 2,5 milioni di Nm³ di biogas, con un risparmio di circa 1,5 milioni di Nm³ di gas naturale.

La Suzuki ci ha contatto perché nella sua fabbrica ungherese, aveva bisogno di limitare il consumo di gas naturale durante l’inverno, a causa dei vincoli del loro contratto di fornitura di gas naturale. Data la disponibilità di GPL, ci hanno chiesto di fornire un sistema di stand-by in grado di ridurre automaticamente il consumo di gas naturale (con un valore massimo preimpostato) e di affrontare i picchi di domanda, con il supplemento di una miscela di GPL/aria interscambiabile a gas naturale.

Nella storia di CAM, fin dagli anni ’50, richieste simili sono state fatte da molti clienti. Gli impianti che installiamo oggi sono l’evoluzione di ciò che abbiamo installato per clienti austriaci, cechi, tedeschi e svizzeri dal 1959 a oggi. L’unità VMG di CAM, il nucleo dei nostri sistemi di taglio dei picchi, rappresenta lo stato dell’arte del nostro know-how in dinamica dei fluidi.

Le reti di distribuzione civile rappresentano un’applicazione tipica dell’impianto di miscelazione GPL-aria equipaggiato con i nostri miscelatori Venturi ‘compatti’ (tipo a portata costante), in particolare, in quei casi, in cui è pianificato o previsto l’arrivo del gasdotto di gas naturale. Il funzionamento semplice dei miscelatori (on-off) e un’alta gamma operativa (overall) rendono questo sistema una soluzione collaudata per le caratteristiche di tali reti di distribuzione (bassa pressione, grande volume, consumo di gas altamente variabile).

Inoltre, grazie all’interscambiabilità del gas, l’impianto GPL-aria produce una miscela a valore calorifico costante che alimenta direttamente gli apparecchi a gas naturale. Dal 2000, la città di Cagliari, in Sardegna (Italia), distribuisce gas con il nostro impianto di miscelazione GPL/aria.

Nel 2011, Liquigas Distribuidora S.A., il più grande distributore brasiliano di GPL, ci ha richiesto di progettare e produrre un sistema di miscelazione GPL-aria per la Compagnia ALCOA. A causa del risparmio energetico e dell’impatto ambientale, la miscela di GPL-aria doveva sostituire l’olio diesel, il combustibile utilizzato nei forni per la cottura degli anodi nell’impianto di Allumar, la più grande raffineria di alluminio in Brasile. L’impianto GPL-aria è stato progettato come un ‘sistema completamente ridondante’, poiché, attualmente, la miscela è l’unico combustibile disponibile.

Per questa installazione. Allumar ha ricevuto un premio per la gestione ambientale nel 2012.

Gli impianti di miscelazione GPL-aria equipaggiati con i nostri miscelatori ‘compatti’ rappresentano una soluzione solida per la distribuzione del gas, anche in casi in cui il gas naturale non è disponibile. Di fatto, è sempre conveniente avere gas con un valore calorifico costante che può essere utilizzato direttamente con le apparecchiature a gas naturale. Inoltre, il basso punto di rugiada (molto inferiore rispetto al GPL puro) rende la miscela particolarmente adatta alla distribuzione, soprattutto in climi freddi.

La piccola città montana di Bagolino, graziosa località sulle Alpi italiane, ne è un esempio. Attualmente sono serviti più di mille utenti finali e nonostante le severe condizioni meteorologiche del loro inverno, non hanno mai sperimentato una mancanza di servizio.

I nostri brand

Con una gamma diversificata di prodotti e servizi, i nostri brand sono qui per servirvi in modo affidabile e innovativo. Siamo orgogliosi di offrire soluzioni che fanno la differenza nella vita quotidiana dei nostri clienti.

Distributori

Boldrin Group, distributore leader nel settore del gas, offre soluzioni di qualità eccezionale attraverso marchi rinomati come Rochester, Rego, Honeywell ecc. garantendo affidabilità e innovazione per ogni esigenza di approvvigionamento energetico.

Una famiglia, un’azienda, una storia unica. Dal 1959 a oggi.

Iscriviti per ricevere aggiornamenti via email
Per informazioni

BOLDRIN Srl
Via Pitagora, 27 – 35030 RUBANO – PD – ITALY
Tel. + 39 049 8975462 – Fax: + 39 049 8975474
info@boldrintech.it – www.boldrintech.it
Cod.fisc./partita IVA 01999600289 · R.E.A. Padova nr. 196985
R.I. Padova nr. 01999600289 · Capitale Soc. i.v. 90.000 €uro

TAG Srl
Via 1° Maggio, 25 – 35030 Bastia Di Rovolon – PD – ITALY
Tel. + 39 049 8975462 – Fax: + 39 049 8975474
info@tagtech.it – www.tagtech.it
Partita IVA 03310450287 · Cod.Fisc.11899670159
R.E.A. Padova nr. 302383 PD · R.I. PD 1998 34629 · Capitale soc. i.v. 50.000 €uro

NRG TECH
Via 1° Maggio, 25 – 35030 Bastia Di Rovolon – PD – ITALY
Tel. + 39 049 8975462 – Fax: + 39 049 8975474 – www.nrgtech.it
Cod. Fisc./Partita IVA 04643920285 ·
R.E.A. Padova nr. 406536 PD · R.I. PD nr. 04643920285 · Capitale soc. i.v. 90.000 €uro

Tutte le società hanno più di un socio (Boldrin Srl – Tag Srl).

rating-legalita-

Programma Operativo Regionale (POR)

Obblighi informativi per le erogazioni pubbliche: Gli aiuti di Stato e gli aiuti de minimis ricevuti dalle nostre imprese sono contenuti nel Registro nazionale degli aiuti di Stato di cui all’art. 52 della L. 234/2012 a cui si rinvia e consultabili al seguente pulsante

Associato e sostenitore di:

Boldrin Group© 2024. All Rights Reserved. Credits by Spherica

Privacy Policy
Cookie Policy
Go to Top
Tipo di gas
Prodotti
Soluzioni
Applicazioni
Servizi